Home

Un gene un polipeptide

Un gene un polipeptide - YouTub

La frase non è elegante, ma il concetto è corretto: ogni gene sintetizza (circa) un polipeptide Quando le proteine sono costituite da due o più catene polipeptidiche differenti, ognuna è codificata da un proprio gene. Un esempio tipico è l' insulina, formata da due polipeptidi diversi uniti da ponti solfuro. Per ulteriori informazioni applicabili specificamente alle proteine, si veda la voce proteina I geni che determinano la produzione di un polipeptide rappresentano comunque il livello fondamentale di controllo dello sviluppo della cellula. Nel prossimo paragrafo vedremo come si esprimono tali geni, partendo dalle osservazioni fatte dallo stesso Crick dopo la scoperta della struttura del DNA

Un gene è una sequenza nucleotidica di DNA che codifica la sequenza primaria di un prodotto genico finale, che può essere o un RNA strutturale o catalitico, oppure un polipeptide. I geni corrispondono a porzioni di genoma localizzate in precise posizioni all'interno della sequenza di DNA (o più raramente di RNA in certi virus) e contengono le informazioni necessarie per codificare in ultima istanza molecole che hanno una funzione, come RNA o proteine Un polipeptide è una catena di aminoacidi. L'emoglobina è fatta da 4 polipeptidi. Ad ogni modo se uno vuole essere pignolo la frase è falsa perchè, a parte il già citato glutatione in batteri e funghi esistono i cosiddetti peptidi non ribosomiali, che sono sintetizzati in maniera mRNA-indipendente dalle peptide-sintetasi non ribosomiali Questa è l'ipotesi un gene-un enzima. Negli anni successivi, però, sempre altri scienziati dimostrarono che numerose proteine enzimatiche e strutturali sono multimeriche, cioè contengono due o più catene polipeptidiche differenti, in cui ciascun polipeptide è codificato da un gene differente I polipeptidi sono poliammidi naturali; sono polimeri degli amminoacidi e hanno peso molecolare inferiore a 5000 uma. I polipeptidi sono composti da α-amminoacidi condensati fra loro mediante un legame ammidico che viene chiamato legame peptidico

Polipeptide - Wikipedi

Un singlo gene, in pratica, può codificare per più polipeptidi. Viene trascritto in un RNA che può subire diversi processi di splicing e dare luogo a mRNA differenti Un gene= una catena polipeptidica a mio parere non significa niente. Innanzitutto perchè un gene può portare alla formazione di tRNA o rRNA (senza considerare i vari miRNA,ecc.) e quindi il..

Un gene-un polipeptide Il concetto, attualmente ritenuto eccessivamente semplificato, che ogni gene del genoma codifica un singolo polipeptide, ovvero che vi è una corrispondenza lineare tra geni e polipeptidi Questa teoria, chiamata originariamente ipotesi un gene-un enzima, fu in seguito ribattezzata ipotesi un gene-un polipeptide, quando fu dimostrato che i geni contengono, in realtà, le informazioni necessarie a costruire le catene costitutive di tutte le proteine, chiamate polipeptidi. A ciascun gene corrisponde un polipeptide specifico

Tuttavia, poiché oggi è noto che molti enzimi non sono costituiti da una singola proteina ma da subunità (polipeptidi) che funzionano in modo coordinato (struttura quaternaria delle proteine), l'espressione corretta sarebbe ''un gene, un polipeptide'' In termini molto generali, il gene, costituito da una sequenza di nucleotidi di DNA La teoria che ciascun gene è responsabile della sintesi di un singolo enzima fu enunciata dal genetista statunitense George Beadle nel 1945. Successivamente si comprese che i geni possono codificare anche per proteine non enzimatiche o singole atene polipeptidihe e da un gene, un enzima si passò a un gene, una catena polipeptidica Lungo il percorso che collega un gene al proprio polipeptide, si trovano ben quattro tipi diversi di RNA. - L'RNA ribosomiale, o rRNA, è associato a molecole proteiche e costituisce piccoli.

I geni guidano la costruzione delle proteine - Biologia

L'RNA messaggero, abbreviato con mRNA, è costituito da un filamento di ribonucleotidi ed ha la funzione di trasportare l'informazione genetica dal DNA nucleare al citoplasma per la sintesi delle proteine. Nel DNA infatti è contenuta l'informazione genetica per la produzione delle proteine necessarie per la struttura e le funzioni biologiche di ciascun tipo di cellula sia essa. Mi e' chiaro l'esistenza all'interno di un polipeptide di parecchie posizioni in cui possono essere collocati aminoacidi diversi che danno comun que una struttura compatibile con la funzione enzimatica. Geni e metabolismo cellulare nelle malattie genetiche Le subunità della catena alfa sono il prodotto di un gene diverso da quello delle catene beta. Per comprendere anche questo tipo di proteine l'ipotesi un gene un enzima viene riespressa come un gene una catena polipeptidica nei vari organismi. In senso lato, un gene è l'unità di informazione genetica che controlla la sintesi di un polipeptide o di RNA e può essere definito operativamente dal test di complementazione. Strutturalmente il gene è la regione trascritta per una molecola di RNA; nel caso dei geni sovrapposti Lo studio della relazione tra geni e proteine Grazie ad alcuni esperimenti su Neurospora crassa, Beadle e Tatum formularono l'ipotesi «un gene, un enzima». Ulteriori studi modificarono l'assunto di Beadle e Tatum in «un gene, un polipeptide»

le mutazioni avevano un effetto semplice e ogni mutazione in un determinato gene causava la perdita di funzionalità dell'enzima specificato dal quel gene. «un gene, un enzima» Questa relazione ha subito modifiche: «un gene, una proteina»-«un gene, un polipeptide»: Non tutte le proteine che influiscono sul fenotipo sono enzimi Gene vs Proteina . Anche se il gene e Questa relazione molecolare è spiegata dall'ipotesi di un gene / un polipeptide. Francis Crick è stata la prima persona a descrivere il flusso di informazioni nelle cellule, che porta la conversione del genotipo al fenotipo gene Unità di informazione ereditaria degli organismi viventi, che occupa una posizione fissa (locus) su un cromosoma.L'idea di g. si è evoluta con l'avanzare delle scoperte della genetica e della biologia molecolare e la sua definizione si è contestualmente ampliata

Che cosa significa l'espressione «un gene-un polipeptide»? Scegli le parole La muffa Neurospora crassa trasforma la citrullina in arginina / ornitina. Ora tocca a te Scegli un organismo modello e cerca in Rete le caratteristiche che lo rendono tale. ACTIVE LEARNING ACTIVE LEARNING. 2 Un polipeptide è una singola catena di numerosi amminoacidi uniti tra loro attraverso legami peptidici per condensazione di un gruppo amminico di un amminoacido con il gruppo carbossilico del successivo. ognuna è codificata da un proprio gene. Un esempio tipico è l'insulina, formata da due polipeptidi diversi uniti da ponti solfuro sperimentalmente il concetto di gene nel fago T4 Un gene = un polipeptide. Per verificare se due mutazioni sono a carico dello stesso gene (e quindi sono alleliche) o se sono a carico di geni diversi si usa il test di complementazione o test cis-trans o test di allelismo. Mappatura del genoma fagico un gene ± un polipeptide I primi esperimenti sono stati fatti utilizzando la muffa del pane Neurospora crassa . Ciclo vitale di Neurospora crassa Non si ha autofecondazione. Esistono due tipi di individui: A e a, entrambi aploidi. Genetica biochimic Il polipeptide esprime il gene formando una proteina strutturale, un enzima o un biochimico proteico. Co-linearità della struttura genica e polipeptidica: Sia i codoni di un gene (cistron) che gli amminoacidi di un polipeptide sono disposti in una sequenza lineare

Gene - Wikipedi

relazione fra gene e polipeptide

Garrod: l'azione dei geni - Riassunti - Tesionlin

  1. C'è un gene per tutto. All'inizio il dogma era: un gene un polipeptide. I geni dicono alla materia come si deve assemblare, e costruiscono i mattoni della vita. Figo! Poi scoprimmo i geni regolatori, cioè i geni che dicono agli altri geni quando devono entrare in funzione, e come devono assemblare i mattoni. Superfigo
  2. anti e recessivi è che i geni do
  3. GENI E PROTEINE, DOGMA CENTRALE DELLA GENETICA, strutture rna , trna , : GENI E PROTEINE (Esperimento su Neurospora (Beadle e Tatum), RNA (acido ribonucleico), il gene è tratto di DNA contenente le informazioni per produrre una catena polipeptidica; la proteina però non contiene l'informazione per la produzione di altre proteine, dell'RNA o del DNA), DOGMA CENTRALE DELLA GENETICA.
  4. Cromosomi e alleli. Un cromosoma è costituito da una lunga molecola di DNA, i cui segmenti sono i geni strutturali, che contengono le istruzioni per la sintesi di un polipeptide. La localizzazione fisica di un gene è chiamata locus. Ogni cellula possiede due corredi cromosomici, uno ereditato dal padre e l'altro dalla madre
  5. Un gene-un enzima ipotesi secondo cui la funzione di un certo gene è quella di produrre un enzima specifico. Poi estesero il concetto: un gene-una proteina. Poi quando scoprirono che molte proteine sono costituite da più catene polipeptidiche diverse e che ogni polipeptide è codificato da un gene= un gene-un polipeptide
  6. ale del gene GAL4 (codificante un terzo della proteina) produceva un polipeptide che legava normalmente il DNA ma non attivava la trascrizione, quindi presentava solo il do
  7. La teoria cromosomica dell'eredità, della quale abbiamo accennato nelle pagine precedenti, afferma che i geni si trovano nei cromosomi e forniscono le istruzioni per la produzione di enzimi o altri tipi di proteine che definiscono le caratteristiche fenotipiche. I geni vengono trasmessi integri alle altre cellule somatiche con il processo di mitosi o nei gameti mediante la meiosi

Un gene è un segmento di DNA che produce un prodotto funzionale o un polipeptide o un RNA. Le regioni intergeniche di un gene sono composte da introni. Ciò significa che un gene negli eucarioti è costituito da una struttura di regione codificante, che è suddivisa in segmenti chiamati esoni; gli introni possono essere trovati tra due esoni Ogni gene codifica per un polipeptide, che diventa una proteina che svolge una funzione in un essere vivente. Le molecole di DNA sono molto lunghe e per adattarsi all'interno del nucleo di una cellula, sono altamente arrotolate e condensate. Durante la riproduzione sessuale,. Yanofsky pero' riusci' a dimostrare una interessante correlazione tra la sequenza di siti mutanti nella mappa genetica del gene trpA e la collocazione del corrispondente aminoacido alterato nella catena polipeptidica A. Quanto piu' due siti mutanti erano lontani in unità di mappa, tanti piu' aminoacidi si trovavano tra le corrispondenti sostituzioni nel polipeptide e si dimostrò la. Lezione 1: i geni guidano la costruzione delle proteine - la relazione tra geni ed enzimi - un passo in più: un gene, un polipeptide Lezione 2: l'informazione passa dal DNA alle proteine - il dogma centrale: la trascrizione e la traduzione - l'RNA è leggermente diverso dal DNA Lezione 3: la tras rizione (dal DNA all' RNA Una delle domande che allora ci si pose era se l'informazione contenuta nel gene fosse colineare con il polipeptide codificato dal gene. A questa domanda si rispose in due modi differenti: una prima risposta fu fornita dallo studio di una classe di mutazioni che colpiscono l'involucro proteico del virus T 4

Polipeptidi - chimica-onlin

  1. oacidi molto diversa da quella che sarebbe normalmente.
  2. un gene, un polipeptide,gli RNA,La trascrizione: dal DNA all'RNA,La regolazione dell'espressione genica nei procarioti,Controllo dell'espressione genica: negli eucarioti.Le caratteristiche del genoma eucariotico,Le mutazioni
  3. e gene, un enzima corrisponde ad un cistrone, un polipeptide
  4. ato polipeptide, invece un ribosoma può essere impiegato per realizzare qualsiasi polipeptide. [V] [F] 14 Se un ceppo mutante del batterio Escherichia coli che non è in grado di sintetizzare l'am
  5. Un particolare gene, una sequenza lineare di molti nucleotidi, codifica un polipeptide (fornisce cioè le istruzioni per la sintesi proteica). Le informazioni genetiche sono prima trasferite dal DNA a una molecola di RNA (trascrizione) e poi dall'RNA a una proteina (traduzione)

Perché è caduta l'ipotesi ''un gene un polipeptide

Gene viene dal tedesco Gen, termine coniato, nel 1909, dal botanico e genetista danese W.L. Johannsen, che lo trasse dal tema greco di γένεσις, origine, generazione. Le definizioni di gene che sono state via via formulate, da quando è nata la genetica fino alla sua fase attuale, sono molto diverse. Nella storia si è passato dalla teoria un gene un enzima alla teoria un gene una proteina e alla fine si è arrivati alla teoria ''un gene una catena polipeptidica'' poichè si è visto che le proteine pososno essere costituiti da più catene polipeptidiche,cioè più subunità.Volevo chiedervi se in virtù dell'ultima teoria,il passaggio dal genotipo al fenotipo durante la traduzione nella. Ogni gene codifica per un particolare prodotto, e gli aminoacidi necessari sono raccolti e bloccati insieme nel giusto ordine. La sequenza è essenziale per il polipeptide di funzionare correttamente, altrimenti, non può interagire correttamente con gli obiettivi Un gene è un segmento di DNA che codifica per un polipeptide specifico. Ogni gene determina un carattere ereditario e occupa sul cromosoma una posizione detta locus. Gli organismi diploidi come gli esseri umani possiedono 2 copie di ciascun cromosoma (cromosomi omologhi.

Un gene una catena polipeptidica? Yahoo Answer

Il dogma centrale della biologia molecolare. Le modificazioni del dogma: un gene un enzima, un gene una proteina, un gene un polipeptide, un gene una famiglia di polipeptidi. Sapere spiegare come è stato modificato nel tempo il dogma centrale della biologia molecolare. Sapere spiegare il processo della trascrizione L'idea del polipeptide di un gene è ancora supportata da prove scientifiche? Sicuramente no. Esistono diversi meccanismi post-trascrizionali che consentono ai geni di produrre potenzialmente polipeptidi multipli che rientrano nell'ambito dell'elaborazione dell'RNA

Polipeptide Un polipeptide è una singola Quando le proteine sono costituite da due o più catene polipeptidiche differenti, ognuna è codificata da un proprio gene. Un esempio tipico è l'insulina, formata da due polipeptidi diversi uniti da ponti solfuro Related of RNA crea solo una proteina chiamata polipeptide? Secondo la mia risposta di conoscenza . sì . Perché il DNA immagazzina le informazioni nel gene sotto forma di ATGC che è anche chiamato linguaggio naturale per creare organismi Le regioni del DNA che in un gene eucariotico codificano per un polipeptide sono chiamate: Guida introni. Le regioni codificanti di molti geni eucariotici sono intervallate da regioni non-codificanti note come introni. Gli Introni sono tratti di DNA la cui trascrizione è assente nel mRNA maturo. Gli. Immagine molto esplicativa sul processo di terminazione. Fonte: studentidibiologia.it. Terminazione e rilascio del polipeptide: la sintesi proteica termina quando il ribosoma raggiuge il codone di stop. Poichè non esistono tRNA con anticodoni complementari ai codoni di stop, quando il ribosoma si imbatte in un codone di stop, nessun tRNA può entrare nel suo sito A. Si legano al ribosoma. Secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori australiani della Sydney university, esiste un nuovo gene, chiamato Y6, che influenza direttamente la quantità di cibo che assumiamo e come si accumulano i chili di troppo. Il gene è stato rilevato nei topi di laboratorio e la ricerca è pubblicata su Cell metabolism.. Prodotto in una piccola area del cervello che agisce sul desiderio del.

Esercizi Verifica 3 Problema 1 Dato un filamento singolo di DNA 5'-GCATTGACCGATCGT-3' si ostruisa la atena di DNA complementare rispettando la direzione di crescita del filamento neosintetizzato (intrano :)) tra un gene ed un altro o anche all'interno dello stesso gene rendendolo discontinuo!! A che cavolo possono servire delle sequenze non codificanti per nessun polipeptide ad un organismo?? Bene la mia ipotesi guarda nel campo evoluzionistico (quanto lo amo..): Fenomeni che causano riarrangiamenti molecolari del DNA quali il crossin Dal DNA alle proteine: l'espressione genica; l'ipotesi: un gene-un polipeptide; il flusso d'informazioni dai geni alle proteine; la trascrizione del DNA a RNA, la traduzione dell'RNA in proteine; modificazioni post-traduzionali Disegna schematicamente e descrivi la meiosi di un individuo eterozigote per 2 geni indipendenti (ad es. AaBb) posti su DUE cromosomi che presentano caratteristiche morfologiche diverse. Descrivi come si è arrivati a definire l'ipotesi un gene-un enzima e come poi questa sia stata modificata in un gene- un polipeptide

Mutazioni geniche — una mutazione genica è una mutazione

Un gene-un polipeptide - riassuntini

Gene-Enzima - Siti Xoo

I geni nel loro insieme costituiscono il genoma e formano il così detto genotipo. Un gene - un enzima. Un gene - un polipeptide. Le proprietà di uno stipite batterico osservabili costituiscono il fenotipo . Figura 13. Sintesi del DNA. A) Complesso replicativo, B) particolare della forchetta di replica Trascrizione in procarioti e in eucarioti: due situazioni a confronto. Eucarioti: • Un'unità trascrizionale codificante polipeptide contiene un unico gene (eccezione i geni per più tRNA o rRNA che fanno di un'unica unità). • Vi sono tipicamente tre RNA polimerasi che operano su geni diversi:-RNA polimerasi I, trascrive i geni rDNA (per gli rRNA) meno il più piccolo I GENI GUIDANO LA COSTRUZIONE DELLE PROTEINE: La relazione tra geni ed enzimi. Un passo in più: un gene, un polipeptide. L'INFORMAZIONE PASSA DAL DNA ALLE PROTEINE: Il dogma centrale: la trascrizione e la traduzione. L'RNA è leggermente diverso dal DNA. LA TRASCRIZIONE: DAL DNA ALL'RNA: La trascrizione avviene in tre tappe. Il codice. microglobulina, un polipeptide non polimorfo, e non glicosilato, codifi-cato da un gene situato sul cromosoma 15. Sono presenti su tutte le cellule nucleate e sulle piastrine, ma la loro espressione varia nei diver-si tessuti e nelle differenti categorie di cellule. La massima espression Gene mutato Polipeptide alterato. La teoria delle perle Fino agli anni '50 si riteneva che: un cromosoma fosse composto di una sequenza lineare di geni il gene fosse un' unità indivisibile da crossing over che invece avviene solo tra geni il gene cambia in toto e non contien

Lectina legante il mannosio e sue varianti genetiche

2) Con la frase un gene-un enzima si vuole intendere che:. A. la sintesi di un certo enzima dipende dalla presenza di un determinato gene Si tratta di una frase storica. Oggi il concetto è più generale: tutte le proteine, non solo gli enzimi, sono codificate da un gene. Quando le proteine sono formate da più polipeptidi (proteine quaternarie) ciascun polipeptide è codificato da un. La differenza principale tra polipeptide e proteine è che Il polipeptide è una catena naturale naturale o fabbricata artificialmente di monomeri di aminoacidi collegati da legami peptidici (ammide) e Le proteine ono una molecola biologica cotituita da catene di reidui di aminoacidi. polipeptide I peptidi (da Gr .: πεπτός, peptó digeriti; derivati da πέσσειν, péein digerire. Posizione del gene (mouse) Chr. Cromosoma 17 (topo) Gruppo musicale: 17 | 17 MI5: Inizio: 93.199.017 bp: Fine: 93.206.537 bp: Pattern di espressione dell'RNA; Più dati di espressione di riferimento: Ontologia genica; Funzione molecolare • pituitaria ciclasi attivante polipeptide attività • ormone attivit Polipeptide o enzima difettoso, incompleto è la potenziale produzione di un gene recessivo. In modo che l'espressione prodotta dal gene sia costituita dall'assenza di affetto del gene dominante. In molte situazioni, le mutazioni recessive potrebbero essere molto letali o produrre mancanza di funzionalità

Questa relazione molecolare è spiegata dall'ipotesi di un gene / un polipeptide. Francis Crick è stata la prima persona a descrivere il flusso di informazioni nelle cellule, che porta la conversione del genotipo al fenotipo. Il flusso di informazioni di singolo senso nelle celle è il seguente Un gene strutturale è un segmento di DNA che codifica per un polipeptide . Sintesi proteica: spiegazione semplice . Biologia — geni e proteine, Rna messaggero e il processo di trascrizione, codice genetico, traduzione o sintesi proteica, RNA di trasporto, ribosomi. La sequenza degli amminoacidi in un dato polipeptide è codificata da un gene. Quando la cellula ha bisogno di una certa proteina, l'informazione genetica per la sequenza aminoacidica di quella proteina deve essere ottenuta dalla molecola di DNA e trasformata nel prodotto finito

Ubiquitina - WikipediaTrutt'sNotebook: Non siamo tutti uguali: mutazioni!

Un polipeptide è una singola catena di numerosi amminoacidi uniti tra loro attraverso legami peptidici per condensazione di un gruppo amminico di un amminoacido con il gruppo carbossilico del successivo.. Descrizione. Quando gli amminoacidi sono pochi, si parla di peptidi: due, tre, quattro... amminoacidi possono essere uniti tra loro da uno, due, tre... legami peptidici formando un dipeptide. dono quei geni che hanno livelli di espressione significativamente diversi in condizioni biologiche diverse. Fissata una condizione di riferimento, sequenza nucleotidica del DNA che codifica un polipeptide eucariotico non è di norma continua, ma è al contrario divisa in segmenti. I segmenti non codificantidiDNA. Mi spiegate in parole povere cosa sono i cromosomi,DNA, geni, ecc Grazieeee

PPT - Il flusso dell’informazione: l’espressione genicaПрезентация на тему: "Acizii nucleiciPPT - Francesca Zito CNRS UMR 7099 Institut de BiologiePPT - DNA PowerPoint Presentation, free download - ID:490521

3)in moltissime cellule eucariote gran parte dei geni non è espressa.questo suggerisce che le proteine regolatrici agiscono prevalentemente cpme: a)microRNA. b)repressori. c)attivatori. 11 per codificare un polipeptide composto da 258 amminoacidi è POSSIBILE/IMPOSSIBILE che esista un gene costituito da 3561 amminoacid B molte proteine sono formate da più di un polipeptide. C alcune proteine sono prodotte senza il controllo di un gene. D i geni non compiono direttamente la sintesi delle proteine. 16 Completa il brano scegliendo fra i termini elencati in fondo Questi geni sono molto simili in diverse specie, anche ampiamente separate dal punto di vista evolutivo; in particolare, essi contengono un'identica sequenza di 180 nucleotidi, detta homeobox, che codificano per un polipeptide altamente conservato di 60 amminoacidi, presente in tutti gli Animali, detto omeodominio Start studying lezione 35. Learn vocabulary, terms, and more with flashcards, games, and other study tools Un gene si riferisce a una regione (locus) di un cromosoma che codifica per una proteina specifica. Un gene è identificato come l'unità molecolare dell'eredità. Il concetto moderno del gene è nato dagli studi sull'ereditarietà delle caratteristiche di Gregor Mendel nel 1860. Tipicamente, il genoma umano consiste di circa 20.000 geni In termini molecolari un GENEpuò essere definito come un segmento di DNA che viene espresso per ottenere un prodotto funzionale, corrispondente o ad una molecola di RNA (es. RNA ribosomiali o RNA transfer) o ad un polipeptide. Promotore Regione codificante Segnale di fine trascrizione Il gene

  • Selvagge sinonimo.
  • Pralletrina gravidanza.
  • Simon Le Bon oggi.
  • Amazon Sottogonna.
  • Istat natalità.
  • Presentazione lavorativa di se stessi in inglese.
  • Meteo Smirne.
  • Presa usb bticino living bricoman.
  • Le fonti di energia: riassunto breve.
  • Vertical align:bottom not working.
  • Video incidenti mortali sul lavoro.
  • Tony Montana e Elvira.
  • OpenCV Python Italiano.
  • Rinite crostosa.
  • Isola degli Armeni.
  • Questionario analisi clima aziendale.
  • Unghie anni 2000.
  • Termoidraulica Viterbo.
  • Checkpoint Charlie film.
  • Io CONTRO TE.
  • Djerid.
  • Pusheen cat Amazon.
  • Casa campagna affitto Santa Croce Camerina.
  • Dimensioni bulloni m3.
  • Sognare mosche sul soffitto.
  • Île de france géographie.
  • Cane razza Argentina.
  • Luis Miguel padre.
  • Cuscinetti per tacchi.
  • Wright of Derby Uffizi.
  • Canarini agata topazio.
  • Strappa erbacce.
  • Film Padre Pio da Pietrelcina.
  • Teresa d'Avila il castello interiore film wikipedia.
  • Clima della Cina wikipedia.
  • Come aprire Pendente Pandora.
  • Come festeggiare i 50 anni da soli.
  • Vanity Fair show.
  • Fidal Piemonte.
  • Si può portare la lametta nel bagaglio in stiva.
  • Semplice crostata di mele.